X

Fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro

Fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro

Ti piace fare colazione con le fette biscottate con la marmellata? Ecco allora la ricetta delle fette biscottate fatte in casa, senza latte uova burro. In queste fette biscottate ho messo il miele al posto dello zucchero, ma se vuoi delle fette biscottate vegane allora puoi sostituire il miele con il nettare di agave.

Questa ricetta prevede una prima cottura al forno per ottenere una sorta di pan brioche e poi la tostatura al forno per ottenere delle fette biscottate buone e ideali per la prima colazione, magari con la confettura o la marmellata che più ti piace. Io preferisco farmi in casa le mie marmellate, evitando di mettere zucchero ma usando, appunto, il nettare di agave o il miele o le mele renette.

Per fare queste fette biscottate puoi utilizzare la farina di grano tenero che preferisci. Se ti piacciono le fette biscottate integrali puoi usare la farina integrale o anche quella tipo 2. In questa ricetta io ho usato la farina tipo 1 con le caratteristiche che puoi leggere nell'elenco ingredienti.

Ovviamente ogni farina è diversa, ha più o meno proteine, sviluppa più o meno glutine e quindi il rapporto delle quantità farina-acqua può essere leggermente diverso dalle quantità che ti ho indicato nell'elenco ingredienti.
Se scegli di utilizzare una farina integrale, allora ti consiglio di sceglierla bene: spesso al supermercato troverai farine bianche raffinate con aggiunta di crusca e sopra la confezione c'è scritto farina integrale. Anche se la legge permette di vendere farine bianche addizionate con crusca e poi scrivere sopra la confezione farina integrale, tu fai attenzione: ecco la pagina dove puoi conoscere meglio la farina integrale, quella vera, per fare impasti lievitati tipo pane o fette biscottate.

Per fare l'impasto puoi procedere a mano, usando ad esempio un contenitore di metallo tipo bastardella sferica, oppure puoi utilizzare l'impastatrice planetaria casalinga.

Portata: Colazione » Colazione cereali

Preparazione: 7 ore e 45 minuti

Cottura: 1 ora

Dosi per: 5 persone

Costo: basso

Indice

Ingredienti per Fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro (per circa 15-17 fette)

  • - 250 gr farina di grano tenero tipo 1 (grano italiano, macinata a pietra, 12 gr di proteine e 4 gr di fibre per 100 gr di prodotto)
  • - 138 ml di acqua a temperatura ambiente
  • - 28 gr di miele biologico
  • - 30 ml di olio di semi di girasole pressato a freddo oppure 30 ml di olio extravergine d'oliva estratto a freddo
  • - 10 gr di lievito di birra fresco oppure 3 gr di lievito di birra secco
  • - 2,5 gr di malto d'orzo bio per panificazione
  • pizzico di sale
  • - Occorrente per Fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro
  • - stampo per pane in cassetta o per plumcake, dimensioni (lungh x largh x alt): esterne 30x13x7 cm, interne 25x10x6,5 cm (le dimensioni sono indicative)

Come fare fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro

Preparazione

Fette biscottate fatte in casa senza latte uova burro

Setaccia la farina con un passino a maglie larghe: è un'ottima abitudine per ossigenare la farina e per far penetrare aria.
Metti l'acqua a temperatura ambiente nella bastardella oppure se stai impastando a mano nella planetaria.
Prendi in mano il lievito di birra, immergilo nell'acqua e scioglilo come fosse una saponetta. Se stai usando il lievito secco, versalo semplicemente nell'acqua.
Metti nell'acqua il miele e mescola bene sino a quando si sarà completamente sciolto. Se stai usando il lievito di birra secco, con le dita sciogli anche lui.
Ora aggiungi anche l'olio di semi o l'olio extravergine d'oliva.

acqua lievito miele ed olio
acqua lievito miele ed olio

A questo punto puoi aggiungere la farina ma non tutta: le farine sono diverse, come ho già detto, ed assorbono un quantitativo differente di acqua. Per cui versa quasi tutta la farina e tienine 1/10 da parte.
Ora puoi aggiungere anche il malto.

impasto con tutti gli ingredienti tranne sale
impasto con tutti gli ingredienti tranne sale

Inizia ad impastare o, se stai usando la planetaria, avvia l'impastatrice.
Non appena l'impasto inizia a formarsi puoi aggiungere il pizzico di sale.
Continua ad impastare per almeno 15 minuti, o se stai procedendo con la planetaria sono sufficienti 10 minuti.

impasto finito
impasto finito

Ora puoi coprire il recipiente dell'impasto con un coperchio o con la pellicola da cucina e fai riposare per 45-60 minuti.
A questo punto procedi a impastare per qualche minuto, se stai usando l'impastatrice riavviala per qualche minuto.

Ora puoi procedere alla lievitazione vera e propria. In questa ricetta ho lasciato l'impasto a lievitare nella bastardella e l'ho coperto con un coperchio e poi con un canovaccio di cucina. Ma puoi anche mettere l'impasto in un contenitore di vetro con coperchio, tipo quelli da frigo, dopo averlo unto leggermente con qualche goccia di olio. Ora puoi lasciare che l'impasto lieviti per 6 ore a temperatura ambiente (20-22°C circa).
Mettilo lontano da correnti d'aria.

In queste 6 ore di lievitazione procedi come ti dico ora.
Ogni ora e mezzo solleva l'impasto con le mani e ripiegalo su sé stesso, e questo per 2 o 3 volte, poi rimettilo nel contenitore a lievitare. In 6 ore di lievitazione dovrai fare questo per 3 volte: dopo 1 ora e mezzo di lievitazione, dopo 3 ore e dopo 4 ore e mezzo.

lievitazione terminata
lievitazione terminata

A fine lievitazione, prendi l'impasto, schiaccialo, poi dagli una forma più o meno quadrata. Infarina leggermente la spianatoia, poi con il mattarello spiana leggermente l'impasto sino ad uno spesso di 1 cm o 1,5 cm.

schiaccia l'impasto con il mattarello
schiaccia l'impasto con il mattarello

Ungi leggermente con olio lo stampo per pane in cassetta o per plumcake, usando un pennello da cucina o un pezzetto di carta cucina.
Ora arrotola l'impasto e mettilo dentro lo stampo.
Dovrai attendere che l'impasto arrotolato lieviti di nuovo e raddoppi di volume sino ad arrivare all'orlo dello stampo. Dovrebbe impiegarci da un'ora alle due ore, dipende dalla temperatura e dall'umidità dell'ambiente. Tienilo lontano da correnti d'aria.

impasto arrotolato già lievitato e pronto per essere infornato
impasto arrotolato già lievitato e pronto per essere infornato

Appena vedi che l'impasto ha quasi raggiunto la lievitazione, fai preriscaldare il forno a 190°C e se ce l'hai accendi la ventilazione.
Quando il forno è arrivato a temperatura, con un vaporizzatore pieno d'acqua dai un paio di spruzzate nel forno. Poi inforna per 30-35 minuti. Noterai che è pronto da sfornare quando cambia leggermente colore.

nel forno a cuocere
nel forno a cuocere

E' pronto da sfornare? Bene, allora sfornalo, poi con delicatezza toglilo dallo stampo e mettilo in un largo piatto: dovrà raffreddare per almeno un paio d'ore.

panetto già cotto
panetto già cotto
panetto cotto tolto dallo stampo
panetto cotto tolto dallo stampo

Adesso che il panetto è freddo dovrai procedere a tagliarlo a fette ed a tostare le fette nel forno. Ti dico come ho fatto io.
Ho preso il coltello da pane ed ho tagliato, con attenzione, le fette più o meno dello stesso spessore: poco più di 1 cm. Poi ho messo un foglio di carta forno su una teglia, ho portato il forno a 170°C, ho messo le fette sulla teglia con la carta forno.

panetto tagliato a fette
panetto tagliato a fette
fette su teglia con carta forno
fette su teglia con carta forno

Ho infornato le fette. Dopo circa 15 minuti ho capovolto tutte le fette in modo da avere una tostatura uniforme ed ho infornato per altri 15 minuti.
Quando ogni fetta era tostata e secca, ho spento il forno ed ho acceso il grill in modo da dare ad ogni fetta il classico colore delle fette biscottate. E qui fai attenzione! Per farle colorire con il grill del forno ci vorranno pochissimi minuti, ma devi stare praticamente davanti al forno a controllare. Infatti io, ogni tanto, capovolgevo le fette e le spostavo di posizione, in modo da farle colorire in modo uniforme.
Ed ecco il risultato: fette buonissime, fragranti e friabilissime.

fette biscottate pronte da gustare
fette biscottate pronte da gustare
DISCLAIMER: Claudio Palma, l'autore di questo articolo, non è medico ma è libero ricercatore e seguage della filosofia della salute legata all'alimentazione, ciò che scrive lo applica su sé stesso, ricette di cucina o articoli sulla salute o su alimenti. Le informazioni contenute in questo sito non intendono e non devono sostituire il parere del medico curante.
Claudio Palma autore di CucinaSalutare.it

Autore
Claudio Palma

Sono il creatore di CucinaSalutare.it dove spiego come cucino in modo salutare, quali cibi scelgo ed in che modo curo il mio benessere e la mia salute con un'alimentazione sana e naturale... [leggi]

pubblicato il 08 maggio 2022 - 21:12
aggiornato il 08 maggio 2022 - 21:16